Lyrics Guè – Prefissi

Busdeez

Brother, è da sempre che sto in mezzo a ‘ste robe
Non per finta, non per metterlo su Insta
Quindi quando il prefisso è 0039
In Italia stappa il Cristal per il meglio liricista
Da nord a sud ovunque tu mi metti so stare
Ho fatto un po’ di grano, ma non faccio la star
0040, lo faccio per davvero, sto connesso
A București ho certi che ti fanno un buco e resti
+44 in UK, sono okay
Ho una gatta a Gatwick, fra’, lei non cammina, gattona
Ci imbosco 10g perché ha la pussy chiattona
Chattano dal +34 tutte le pornostar di Barcellona
Ho agganci in tutta Europa per le thot, per il prodotto
Sei col culo a terra come con lo squat, tutto passa dalla Spagna
Che faccia da babbo c’hai senza il passamontagna
Quattro pugni al sacco, ma, fra’, non sei Adesanya
Hai noleggiato il mezzo per fare il giro del corso
Non mi prendi mai come se stessi correndo sul posto
Foto in guardia con il pugno, non siete abbastanza forti
Quando avrai pagato i debiti, sarai già in rigor mortis
0049, pusher turche parlano male il tedesco
Si consolano con G perché il loro tipo è manesco
Moda italiana, auto Germania, mirino laser, plug albanese

Tu non sei un killer, no, noi non ti crediamo
Sei arrivato col Moncler, noi te lo prendiamo
Se ti serve un po’ di cash, noi te lo prestiamo
Segnati il mio numero, dopo ne parliamo
Tu non sei un killer, no, noi non ti crediamo
Sei arrivato col Moncler, noi te lo prendiamo
Se ti serve un po’ di cash, noi te lo prestiamo
Segnati il mio numero, dopo ne parliamo

Prefissi, profitti, in mezzo ai crocifissi
Batto cassa, non sono chiatto ma in fase massa
+355, shqiptari fanno shipment col criptofono
La merce gira il mondo, Cristoforo
+41 se mi fai brutto non chiamo qualcuno
Vengono in branco, come i lupi al plenilunio
Con un’artista famosa ho speso 10K a Zurigo
Ma il cuore resta freddo come un frigo
La tua realtà è scadente
Quindi ti rifugi nel tuo rap, dici bugie
Per la mia gente tu sei un pacco, sai di tappo
+33 Jolie con Virginia a Parigi
Imburravo le alici, ristoranti lavatrici
+31, dici “Damn” se ci incontri a piazza Dam
Come doberman, brillo come super scaglia a Rotterdam
+1 eccetera, sudato in Sudamerica, bella Mauricio
Riposa in pace Paco, la morte è un nuovo inizio

Tu non sei un killer, no, noi non ti crediamo
Sei arrivato col Moncler, noi te lo prendiamo
Se ti serve un po’ di cash, noi te lo prestiamo
Segnati il mio numero, dopo ne parliamo
Tu non sei un killer, no, noi non ti crediamo
Sei arrivato col Moncler, noi te lo prendiamo
Se ti serve un po’ di cash, noi te lo prestiamo
Segnati il mio numero, dopo ne parliamo

Lyrics rating:
92%